Le attrazioni di Guanajuato
Destinazioni più richieste in America Latina

Attrazioni di Guanajuato

Jardín de la Unión
Questa piazza centrale verdeggiante e di forma triangolare è il centro sociale della città, dove i suoi abitanti e visitatori passeggiano, osservano i passanti, si rilassano, leggono il giornale, si dissetano con una bibita fresca. Circondata da caffè, facciate color pastello e edifici imponenti come il teatro Juárez e la chiesa di San Diego, non c'è da meravigliarsi se questo giardino è considerato un punto focale della città.

Teatro di Juárez

Teatro diJuárez
Questo teatro, sontuosamente decorato e ubicato nell'angolo sudorientale del Jardín de la Unión, è la sede culturale più prestigiosa della città e possiede un calendario ricco di eventi quali esibizioni musicali, spettacoli teatrali e di danza. Fu inaugurato nel 1903.

Basilica di Nostra Signora di Guanajuato
Questa chiesa barocca, situata nella tranquilla Piazza della Pace, vanta una grande cupola, due torri, una facciata color rosso e giallo pastello e un ingresso decorato. Il suo elemento più prezioso è una statua di legno della Vergine, decorata con gioielli. La storia narra che fu tenuta nascosta dai Mori per 800 anni durante la loro battaglia contro i Cristiani per prendere il controllo della Spagna. Essa fu ceduta in dono alla città dalla famiglia reale come una sorte di ringraziamento per la ricchezza mineraria d'argento.

Museo delle Mummie di Guanajuato
Nonostante il suo lato macabro, questo affascinante museo è una delle attrazioni più visitate a Guanajuato. Al suo interno sono esposte più di 100 mummie, complete di espressioni facciali, che furono scoperte casualmente anni fa quando i corpi furono riesumati dal Panteón (cimitero pubblico). Contrariamente alle aspettative, furono trovate dozzine di mummie invece di scheletri, fenomeno dovuto al clima secco e al terreno ricco di minerali.

Chiesa La Compañía
Questa chiesa mozzafiato, costruita nel 1747 dai gesuiti per accompagnare il seminario che avevano fondato poco più di un decennio prima, possiede una facciata di stile Churrigueresque (una stringa decorativa barocca), ornamento che contrasta con il suo interno neoclassico.

Callejón

Callejón del beso
Si tratta di un vicolo così stretto che le persone possono sporgersi dai palazzi per scambiarsi un bacio, da qui il nome Callejón del beso o "vicolo del bacio". La tradizione locale narra di una coppia di giovani si innamorarono a prima vista dai loro balconi dai cui si sporsero per scambiarsi un bacio.

La Valenciana
A pochi chilometri fuori dalla città si trova La Valenciana, una miniera che ha svolto un ruolo importante nello sviluppo dell'industria mineraria di Guanajuato. Oggi, la miniera e le zone circostanti rientrano tra le mete di un visitatore. Nelle vicinanze si trova un importante luogo di interesse: la chiesa di San Cayetano, magnifico esempio di architettura barocca in Messico. Al suo interno potrete vedere sculture con intagli dorati e pale d'altare elaborate.

Ex-Hacienda San Gabriel de Barrera
Un tempo, durante i giorni di gloria delle miniere d'argento della città, c'erano 150 possedimenti coloniali appartenenti a ricchi proprietari di miniere. Questa tenuta -o hacienda - fu una delle più importanti e oggi è quella meglio conservata. I visitatori possono esplorare la casa padronale della tenuta, arredata con mobili d'epoca, la sua privata cappella, con un'elaborata pala d'altare del XV secolo, e l'area in cui si lavorava che fu poi convertita in 17 splendidi giardini. La Ex-Hacienda San Gabriel de Barrera merita senz'altro una visita.

Chiesa di San Diego
Costruita con una pietra rosa locale nel 1633, questa chiesa è un grazioso esempio di architettura barocca del Messico. Sicuramente essa fu danneggiata da un'alluvione nel XVIII secolo e successivamente ricostruita e restaurata; tuttavia, la chiesa che si può vedere oggi è quasi identica a quella originaria.


Ottini più informazioni ed iscriviti a un corso senza compromesso

20 tipi di corsi di spagnolo per tutte le età, alloggi e servizi eccellenti.